389.5169254
info@valentinatieni.it

Come posso aiutarti?

Lo psicologo è un professionista della psiche con competenze specifiche per operare nei diversi ambiti di vita delle persone come ad esempio: crescita personale (lavoro sull’autostima…), benessere psicofisico (gestione dello stress), clinico (sostegno psicologico, valutazione cognitiva…), sociale (migliorare le relazioni con gli altri…), di coppia ecc. Non sempre, però, è chiaro a tutti come uno psicologo possa aiutare a risolvere o comprendere i propri problemi.

consulenza-psicologica-Cagliari e lecco

Parafrasando la frase di Marcel Proust “il vero viaggio di scoperta non consiste nel cercare nuove terre ma nell’avere nuovi occhi” – e cioè solo se si è predisposti alla scoperta si può giungere alla vera conoscenza- è forse più semplice comprendere come una consulenza o un percorso di sostegno psicologico possano aiutare a guardare con “nuovi occhi” le proprie difficoltà o i propri meccanismi, imparando ad acquisire sempre maggiore consapevolezza di se stessi.

Ognuno di noi probabilmente sta vivendo (o ha vissuto) una situazione nella quale si sente fermo, dove tutto quello che sta facendo sembra non funzionare o non andare per il verso desiderato, anche se, a volte, non è facile rendersene conto anche per la logica con la quale di solito ci approcciamo al problema. Infatti, fin da piccoli, siamo soliti fare un’attenta analisi di quello che ci accade chiedendo, a noi stessi o a chi ci sta accanto, il “perché”, domanda che ci fa scoprire il mondo, acquisire conoscenze importantissime, fare ottime analisi.

Quando, però, ci troviamo a gestire problemi molto complessi dove dobbiamo considerare tantissimi fattori, non sempre chiederci il perché può essere di aiuto, proprio perché scoprendo le cause a volte scopriamo anche che su alcune di esse non possiamo fare proprio niente dato che appartengono al passato o magari non possiamo direttamente influenzarle.

consulenza-psicologica-individuale-Cagliari e lecco

A volte, è proprio questa nostra perseveranza nel chiederci il “perché” che non aiuta a risolvere il problema e a rendere difficoltoso guardare, da soli e senza un aiuto, “con nuovi occhi”. Ecco, un percorso psicologico può fare proprio questo: aiutare a focalizzarsi sul presente restando, comunque e sempre, coinvolti con la parte più intima di se stessi, vivendo l’esperienza del viaggio con la volontà di recepire sempre nuove informazioni e acquisire sempre maggiore consapevolezza dei comportamenti che mettiamo in atto e del nostro modo di approcciare alle situazioni.

Dare voce a ciò che accade nella stanza di uno psicologo, misterioso luogo dove “apprendere” l’arte di vivere meglio, non è, di certo, cosa facile, ma è spesso un interrogativo comune per chi ha in mente di rivolgersi ad un professionista della psiche. Che cos’è allora che accade davvero in quella stanza?

  • Può accadere che vi si entri pieni di convinzioni nel tempo auto-rinforzate;
  • Può accadere che si indossino maschere, armature e pesanti fardelli e che si esca scoperti e pronti ad essere colpiti, senza per questo star male;
  • Può accadere che, dialogando con se stessi, si scopra di essere in grado di accettare e comprendere il perché di alcuni fallimenti e dolori;
  • Può accadere di entrare in quella stanza senza minimamente conoscere se stessi e di uscirne invece consapevoli del proprio corpo;
  • Può accadere di piangere, di ridere, di sentire e provare realmente ansia, angoscia, sofferenza, di sentirsi destrutturati per ricomporsi poi in piccoli pezzi ancora più uniti;
  • Può accadere che lo psicologo senta dentro di sè movimenti che vi appartengono e che, con l’abile arte di prendersi cura di voi, ve li restituisca in maniera da farvi riappropriare di sensazioni a cui poter dare finalmente un nome;
  • Può accadere di ri-apprendere l’arte di essere spontanei, di imparare che ci si può permettere anche di esprimere un sentimento, un’emozione a sé e agli altri;
  • Può accadere, infine, di sentirsi finalmente comodi, nei propri panni, nel presente, consapevoli delle proprie esperienze con la voglia di progettarne delle nuove.

consulenza-psicologica-tecnica-Cagliari e lecco

Ogni persona ha ed è una storia diversa e, all’interno della stessa stanza, ogni ora accadono cose diverse che hanno, però, come unico scopo il benessere delle persone e, forse, Paul Goodman, meglio di me, sintetizza ed esprime la sensazione di “essere” in un percorso psicologico:

“Iniziò a respirare flebilmente la sensazione di sentirsi smarrito. Assaporò l’elisir di sentirsi smarrito: tutto ciò che capita deve essere necessariamente una sorpresa. Egli non poteva più dare un senso alle cose per lui essenziali (che non lo avevano mai fatto felice); le sentiva fuggire lontano da sè; eppure non si aggrappò ad esse come un disperato. Invece toccò il suo corpo, si guardò attorno, e sentì “qui io sono e adesso” e non fu preda del panico”.

Chiarito il senso di un percorso psicologico, è bene capire che tipo di interventi può effettuare uno psicologo, a seconda chiaramente della domanda che viene posta dalla persona che vi si rivolge. Presso i miei studi a Cagliari e Lecco effettuo:

  • Consulenze psicologiche per bambini, adolescenti, giovani e adulti;
  • Consulenze psicologiche per coppie e sostegno psicologico alla famiglia;
  • Sostegno a momenti critici, disagi psicologici, vissuti di sofferenza, ansia, stress ecc.;
  • Sostegno psicologico a interventi dietetici e interventi individuali e di gruppo anche educativi circa problematiche inerenti il comportamento alimentare (sovrappeso, obesità, anoressia, binge eating disorder) e le dipendenze (droga, alcol, gioco d’azzardo, internet);
  • Sostegno a scelte difficili che creano turbamenti e indecisioni (scelte scolastiche, lavorative, di coppia, amicali, di matrimonio, di genitorialità, pensionamento…) e ad esperienze dolorose;
  • Interventi di sostegno psicologico ai “caregivers” (persone che si occupano di familiari con problematiche croniche e/o degenerative organiche e/o psichiche);
  • Mediazione familiare (separazioni, divorzi, rapporto con i figli);
  • Consulenze Tecniche nei casi di affidamento di minori, interdizione, amministrazione di sostegno, imputabilità e valutazione della pericolosità sociale, abusi, maltrattamenti e molestie.